image_pdfimage_print

Il Presidente della Repubblica: dalle dimissioni alle nuove elezioni

Giorgio Napolitano, il primo Presidente della storia repubblicana d’Italia ad essere stato eletto due volte consecutivamente al Quirinale, lo scorso 14 Gennaio ha rassegnato ufficialmente le sue dimissioni nelle mani del Presidente del Consiglio Matteo Renzi e dei Presidenti di Camera e Sanato, Laura Boldrini e Pietro Grasso. Nomodos – …

“Loro mi cercano ancora”: la storia di Maria Stefanelli

Nell’approcciarsi a un nuovo libro c’è un momento, quello che precede l’inizio della lettura, in cui si addensa un groviglio di emozioni diverse e talvolta contrastanti: da un lato vi è la curiosità di tuffarsi in quel mondo di carta e inchiostro che abbiamo scelto di scoprire, dall’altra le aspettative …

Considerazioni sull’Unione Europea tra sovrannazionalismo e processo di ri-nazionalizzazione

La Corte di Giustizia sottolineò, fin da una delle sue prime sentenze, come il trattato istitutivo della Comunità Europea andasse al di là di un accordo che si limitava a creare obblighi reciproci tra gli Stati contraenti, concludendo che si trattasse un ordinamento giuridico di nuovo genere nel campo del …

Il semestre di presidenza europea dell’Italia: un bilancio

Sì è concluso da pochi giorni, il 13 gennaio per la precisione, il semestre di presidenza dell’Unione Europea con a capo l’Italia. Dopo il passaggio del testimone alla Lettonia, è ora possibile guardarsi alle spalle e osservare cosa il nostro Paese è riuscito a realizzare sulla scena europea; tenendo in …

Unità nella diversità. Breve riflessione sui valori europei all’indomani di Charlie Hebdo

Il 2015 è iniziato da pochi giorni, lo spumante nei bicchieri, i brindisi di auguri per un nuovo anno migliore di quello precedente, perché sperare non costa nulla, o quasi. La realtà, però, lascia poco spazio alle migliori intenzioni, ai buoni auspici: il rumore degli spari, il panico, quei dodici …

Fiscal Compact e pareggio di bilancio: è l’Europa che ce lo chiede (?)

  PREMESSA Uno dei principali fattori di debolezza che si è soliti imputare al processo di integrazione monetaria europea, e all’istituto dell’Euro nello specifico, è il fatto che la moneta unica sia andata ad unire in un destino comune realtà economiche nei fatti troppo eterogenee fra di loro.

Il difficile rapporto fra diritti sociali ed esigenze di bilancio pubblico

I cataloghi dei diritti enunciati a partire dalla Rivoluzione Francese tradizionalmente esprimevano diritti c.d. di libertà negativa, ossia diritti che tutelavano il cittadino dall’azione dello stato, ossia imponevano allo stato un non facere. Così, l’habeas corpus (oggi art. 13 Cost.) tutela il cittadino dalla illegittima privazione della libertà personale; la …

Malala Yousafzai e il diritto allo studio

La vincitrice del premio Nobel per la pace 2014 e il riconoscimento internazionale del diritto allo studio “Why for the States giving guns is so easy, while giving books so hard? Let this be the last time we see a child out of school”– dalla lecture tenuta da Malala Yousafzai alla Oslo City …