image_pdfimage_print

BREVI RIFLESSIONI SULLA RESPONSABILITA’ DISCIPLINARE DEI MAGISTRATI AMMINISTRATIVI

 Il caso emerso di recente con riferimento all’ormai noto Consigliere di Stato riacutizza l’esigenza di una riflessione non solo sul rispetto dell’etica e della deontologia richieste a chi è chiamato ad applicare la legge, ma anche con riguardo allo stato della disciplina circa la responsabilità disciplinare dei magistrati amministrativi[1]. Tale …

La guida senza patente alla luce della sua depenalizzazione e della sentenza della Corte di Cassazione, Sezione IV Penale del 28 aprile 2017, n. 20338

La guida senza patente è stata definita come reato dal Codice della strada del 1959, all’art. 80. Tesi sposata anche dal C.d.S. del 1992, che ha ribadito la sua natura di autonoma fattispecie penale contravvenzionale (art. 116, comma 15 C.d.S.). Successivamente la norma è stata depenalizzata dal decreto legislativo 507/1999, …

Corsi e ricorsi storici

Il concetto di diritto naturale, soprattutto nella sua antitesi col diritto positivo, rappresenta una delle elaborazioni piú tipiche della tradizione storica del pensiero giuridico europeo. Noto giá dall’Antica Grecia, culla della cultura occidentale, con la famosissima tragedia di Sofocle, “Antigone”, si è sviluppato nel corso dei secoli, trasformandosi in continuazione …

“NEI SECOLI FEDELE”: L’Arma dei Carabinieri non accetta tradimenti

La fedeltà è la principale virtù che ogni Carabiniere promette solennemente col giuramento prestato ad inizio della propria vita militare. Una promessa assoluta che trova esplicito richiamo nell’art. 1348 del codice penale militare, dall’ampio significato, comprensiva di affidabilità, verità, onestà e lealtà alla Patria, alla Costituzione repubblicana, alle Istituzioni e, …

IL REGIME FISCALE DELLE CRIPTO-VALUTE: TRA INTERPRETAZIONE GIURIDICA E CONCETTO MACROECONOMICO

INCERTEZZA DEFIFINITORIA DEL TERMINE “CRIPTO-VALUTA” Lo sviluppo di nuovi strumenti virtuali di pagamento, ha comportato negli ultimi tempi, la crescita esponenziale delle c.d. cripto-valute, ovverosia una forma di valore potenzialmente idonea a rivestire tutte la caratteristiche proprie della moneta. Sulla base della teoria macroeconomica generale, possono essere individuate tre macro …

TRUFFA O FRODE IN COMMERCIO? DUE FATTISPECIE A CONFRONTO

Tra il novero dei reato contro il patrimonio spiccano due fattispecie, la truffa e la frode in commercio rispettivamente disciplinate agli articoli 640 e 515 del codice penale, che, per le loro caratteristiche strutturali, risultano facilmente confondibili, tanto che per la risoluzione di molti casi pratici il problema principale è …

Relazioni UE-Turchia: quali prospettive per il futuro?

Nel rispetto della prassi che si andò formando e che continua tuttora, il processo di adesione della Turchia all’Unione Europea iniziò con l’instaurazione di una serie di rapporti concernenti soprattutto questioni commerciali e di circolazione dei lavoratori sul territorio dell’Unione, messi in atto tramite accordi di associazione. Gli accordi di …

Il principio di diritto nell’interesse della legge: la Cassazione “dice” legge?

L’art. 363 c.p.c., nell’attuale formulazione[1], individua due peculiari ipotesi in cui la Corte di cassazione può enunciare il c.d. principio di diritto nell’interesse della legge, disciplinandone l’iniziativa e le condizioni. La prima ipotesi prevede la pronuncia a seguito di richiesta del Procuratore generale presso la corte, alternativamente al ricorrere delle …