image_pdfimage_print

La partecipazione politica e la democrazia diretta

Nel corso degli ultimi anni si registra in Europa un incisivo ricorso agli strumenti di democrazia diretta come correttivo ad una meno efficace e consapevole partecipazione attiva alla vita politico-istituzionale. Nel contesto attuale di forte sfiducia verso le istituzioni, la democrazia rappresentativa tradizionale vive una costante crisi, tanto che alcuni …

Il problema della democrazia

Il problema della democrazia, in particolare di quella diretta, e delle norme giuridiche poste a sua tutela e regolamentazione, è una questione che vive di continui corsi e ricorsi, che, a ondate, investono il dibattito politico italiano. Non solo perché trattasi di un sistema politico che l’occidente conosce dall’età monarchica …

Serve ancora votare con il Rosatellum?

  Una legislatura, due leggi elettorali Per la prima volta nella storia della Repubblica, il Parlamento si è trovato a discutere e approvare ben due leggi elettorali nella medesima legislatura. Il dato è emblematico del cattivo stato di salute del nostro sistema elettorale, che in soli 3 anni è stato …

Indipendenza della Catalogna: Politica e diritto

La controversa questione della validità del referendum in Catalogna presenta due profili antitetici quanto alla loro chiarezza. Il profilo prettamente giuridico, più in particolare di diritto costituzionale, si presenta limpido e privo di ambiguità. La costituzionalità della Consultazione, tenutasi il primo ottobre, è da escludersi sulla base di un duplice …

Le sentenze n. 1/2014 e n. 35/2017 della Consulta. Come il sistema uninominale a turno unico può risollevare la Politica

Mai come in questo momento è avvertita l’esigenza di restituire, anche grazie agli istituti giuridici che regolano le elezioni, l’autorevolezza al ceto politico. I fendenti della Corte costituzionale, le celebri sentenze 1/2014 e 35/2017, trovano uno scenario istituzionale desolante. La scissione del PD è indice di un disagio condiviso da …

Libertà contrattuale e principi costituzionali: il caso del Codice di comportamento del M5S per gli eletti al Parlamento UE

Vi sono alcuni concetti che l’individuo tende ad assolutizzare in aderenza alla tradizione culturale. Questi concetti, che variano nel tempo e nello spazio, spesso coincidono con istituti giuridici. E uno di essi è il diritto del singolo individuo, emblema del quale è rappresentato sia dalla proprietà privata sia dal libero …

Sistemi elettorali: la democrazia in seggi

  La pronuncia della Corte costituzionale, prevista già nella giornata del 24 gennaio, ma rinviata a oggi (25 gennaio), sulla legge elettorale cd. Italicum porta nuovamente alla ribalta l’annoso problema di individuare il sistema elettorale ottimale, cioè quello che traduca i voti in seggi parlamentari in modo da conciliare le …

Sì o No: cattedre a confronto. Cronaca di un dibattito sul referendum costituzionale

Giovedì 3 Novembre, ore 17. In una strapiena aula 1 della Palazzina Einaudi del Dipartimento di Giurisprudenza di Torino, al punto da rendere necessario lo spostamento nella ancora più capiente aula 2, si sono ritrovati numerosi studenti, avvocati, giuristi e comuni cittadini interessati a comprendere meglio i profili giuridici della …