L’inammissibilità dell’appello per genericità dei motivi: la soluzione delle Sezioni Unite

La questione della genericità dei motivi d’appello e della conseguente inammissibilità dell’atto è al vaglio della Corte di Cassazione fin dagli anni ’90. Il 22 febbraio 2017, con la sentenza n. 8825, le Sezioni Unite hanno finalmente chiarito quali sono le corrette modalità con cui articolare le doglianze in secondo …

Intercettazioni a mezzo virus di Stato: utilizzabili solo se…

Negli ultimi anni è di sempre maggior frequenza l’effettuazione da parte della Procura della Repubblica di intercettazioni, anche ambientali, mediante l’inoculazione di un virus trojan. Il presente lavoro si propone di approfondire il tema relativo all’utilizzabilità dibattimentale e cautelare di tale mezzo di ricerca della prova, mettendolo a confronto con …

La nuova difesa legittima: riflessioni a caldo su una riforma in itinere

L’istituto della legittima difesa è ancor oggi, a dieci anni dall’ultimo intervento legislativo in materia, al centro del dibattito politico. Sotto la spinta della domanda sociale di maggiore tutela del privato cittadino (all’insorgenza della quale ha avuto peso di non poco momento la pressione mediatica), è in corso d’opera una …

La Cassazione conferma la propria giurisprudenza in materia di causalità e di ricognizione della posizione di garanzia nei reati colposi omissivi impropri

Nota a Cass., sez. IV, 15 novembre 2016, n. 53326 La IV Sezione penale della Corte di cassazione è tornata, di recente, a ribadire, in linea di massima, la propria costante giurisprudenza in materia di causalità nei reati colposi omissivi impropri, in relazione ad un caso particolarmente esemplificativo, così ricostruito.

La tutela penale delle unioni civili: il d.lgs. 19 gennaio 2017 n. 6

Introduzione Dopo accesi dibattiti e un travagliato iter parlamentare, con la legge 20 maggio 2016 n. 76 – cd. legge Cirinnà – si è deciso di cambiare in maniera radicale il tradizionale assetto giuridico dei rapporti familiari: con questa legge, infatti, vengono istituite le unioni civili tra persone dello stesso …

L’art. 586 c.p. di nuovo alla prova: può il lancio di un gavettone integrare il delitto di morte in conseguenza di altro delitto?

Commento a Cassazione, Sez. III pen., sent. n.47979/2016 Con sentenza n. 47979/2016 del 28 settembre 2016 (dep. 14 novembre 2016) la Suprema Corte di cassazione (sez. III penale, Presidente Fiale, Relatore Aceto) ha confermato la sentenza emessa in sede di rinvio dalla Corte d’Appello di Roma che ha ritenuto provata …

Lo strumento della confisca di prevenzione

In questo articolo vorrei occuparmi della confisca, nella particolare forma che assume, a seguito dell’integrazione della fattispecie costitutiva di reato ex art. 416 bis, reato per associazione di tipo mafioso. L’istituto della confisca, insieme al sequestro penale, viene inserito per la prima volta nel nostro ordinamento dalla l. Rognoni – …

Il difficile rapporto fra illeciti amministrativi ed illeciti penali nei crimini societari: un’analisi critica

La duplice natura del Diritto, ad un tempo prodotto e demiurgo della Realtà, trova la sua massima espressione nella materia del Diritto Penale, entro i cui ambiti applicativi assumono rilievo fenomeni extragiuridici che concorrono – con termine preso in prestito dalle scienze matematiche – all’iterazione del processo legislativo: la continua …