Filippo Balducci

image_pdfimage_print

 

Sin da prima di iscrivermi all’Università ho maturato un vivo interesse per il Diritto, in particolare per il Diritto penale sostanziale e processuale, con l’intento di accedere alla magistratura ordinaria e divenire membro del Pubblico Ministero. Durante i miei studi universitari, preso atto della patologica incapacità dei sistemi penali nazionali di perseguire efficacemente i crimini transnazionali, mi sono specializzato nella comparazione di sistemi giuridici europei ed in particolare sulla possibilità di sviluppare un diritto penale pan-europeo. Conseguentemente, la mia tesi di laurea ha riguardato le prospettive future della creazione di un organo inquirente comunitario preposto alla lotta alle frodi al bilancio europeo, ossia l’Ufficio del Pubblico Ministero Europeo (EPPO): oltre ad una esegesi generale dei profili storici e istituzionali della sua regolamentazione, l’analisi si è concentrata principalmente sui possibili sviluppi normativi relativi ai singoli sistemi giuridici degli Stati membri. Ho pertanto orientato i miei studi e il mio curriculum accademico al perseguimento di tale proposito, dedicandomi con passione e perseveranza all’acquisizione del maggior ventaglio possibile di esperienze, anche extracurriculari, cogliendo ogni occasione per ampliare la mia conoscenza della materia. Dopo la laurea, conseguita con lode nel luglio del 2015, e dopo un periodo di praticantato presso lo Studio legale Associato Grande Stevens, nonché uno stage di tre settimane come visiting scholar presso l’Arizona State University, ho iniziato il periodo di tirocinio forense presso la Procura della Repubblica di Torino.

Clicca qui per vedere tutti gli articoli di Filippo Balducci.