Differimento dell’esecuzione della pena: il caso di Totò Riina

E’ stata depositata due giorni fa la sentenza n. 27766 della Cassazione con cui è stato accolto il ricorso di Salvatore Totò Riina e annullata con rinvio la decisione del tribunale di sorveglianza di Bologna che aveva respinto l’istanza di differimento dell’esecuzione della pena per il boss. Totò Riina è …

Resoconto della presentazione del film “Spes contra Spem – Liberi dentro” presso il Consiglio regionale del Piemonte

Il documentario Spes contra Spem – Liberi dentro di Ambrogio Crespi costituisce un rinnovato invito a ripensare la dimensione carceraria oltre gli stereotipi. Riformare (o abrogare?) l’ergastolo ostativo – misura disumana – è un atto dovuto, di attuazione della lettera degli artt. 16 e 27 della Costituzione, ma d’altra parte …

Sulla legittimità costituzionale dell’art 35-ter ordinamento penitenziario

  Premessa Le condizioni di detenzione sono un tema che ha visto scorrere di fiumi di inchiostro, nel diritto interno, soprattutto in relazione agli strumenti attivabili dai detenuti al fine di ottenere un ristoro, di natura preventiva e compensativa, in seguito alla restrizioni in ambienti carcerari tali da sottoporre gli …

Recensione del libro “Fine pena: ora” di Elvio Fassone *

  Elvio Fassone, magistrato torinese (già membro del Consiglio Superiore della Magistratura e del Senato della Repubblica), descrive l’inusuale rapporto epistolare sorto con un carcerato, Salvatore M., condannato dallo stesso alla pena massima dell’ergastolo. Dal racconto emerge l’impietosa ineluttabilità del sistema carcerario e al lettore non resta che interrogarsi sulla …

Tavolo 10: verso l’attuazione della Riforma della Medicina Penitenziaria

  “Non fatemi vedere i vostri palazzi ma le vostre carceri, poiché è da esse che si misura il grado di civiltà di una Nazione” (Voltaire). La citazione del celebre drammaturgo francese rappresenta il filo conduttore della politica penitenziaria, ispirata al rispetto della dignità umana. La dignità costituisce, infatti, la …

Abolire il carcere è possibile?

    Tra le pene più temute e notoriamente capaci di avere una dimensione gravemente afflittiva regna sovrana la pena detentiva. Essa consiste nella privazione della libertà personale del condannato, il quale trascorrerà alcuni anni della propria vita – se non addirittura tutti gli anni di vita rimanenti – presso …

Breve commento al disegno di legge in tema di reato di tortura

Se il delitto è certo, qualsiasi vessazione dell’individuo – al di là della condanna cui va incontro – è inutile . Ma se il delitto è “solamente probabile”, allora è “somma ingiustizia” esporre a umiliazioni e tormenti un uomo che potrebbe essere innocente. (Cuomo F., “Analogia e diversità tra peste …

Custodia cautelare in carcere come extrema ratio? Alcune riflessioni sulla legge n. 47/2015

Lo scorso 8 maggio è entrata in vigore la legge n. 47 del 2015, recante “Modifiche al codice di procedura penale in materia di misure cautelari personali. Modifiche alla legge 26 luglio 1975, n. 354, in materia di visita a persone affette da handicap in situazione di gravità”. L’intervento si …