Punitive damages nell’ordinamento italiano: l’apertura della Cassazione al risarcimento del danno punitivo

Le Sezioni Unite, con sentenza 5 luglio 2017 n. 16601, hanno enunciato, ex art. 363, comma 3, c.p.c., il seguente principio di diritto: “Nel vigente ordinamento, alla responsabilità civile non è assegnato solo il compito di restaurare la sfera patrimoniale del soggetto che ha subito la lesione, poiché sono interne …

Le garanzie difensive nell’accertamento del tasso alcolico mediante esami clinico-ospedalieri nella recente giurisprudenza di legittimità

Nel presente articolo si cercherà, rapidamente, di dare conto del diritto vivente formatosi in seno alla giurisprudenza di legittimità sulle garanzie difensive in relazione all’accertamento del tasso alcolimetrico in ipotesi di reati stradali. La giurisprudenza della Suprema Corte, infatti, ha avuto modo di delineare chiaramente la disciplina applicabile agli accertamenti …

Il principio di diritto nell’interesse della legge: la Cassazione “dice” legge?

L’art. 363 c.p.c., nell’attuale formulazione[1], individua due peculiari ipotesi in cui la Corte di cassazione può enunciare il c.d. principio di diritto nell’interesse della legge, disciplinandone l’iniziativa e le condizioni. La prima ipotesi prevede la pronuncia a seguito di richiesta del Procuratore generale presso la corte, alternativamente al ricorrere delle …

Il comportamento “non abituale” nella causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto: orientamenti “abituali” della giurisprudenza di legittimità

  Brevi cenni sulla disciplina La causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto è stata introdotta con il D. Lgs. 16 marzo 2015, n. 28, al fine di perseguire esigenze connesse ai principi di proporzione ed extrema ratio e al fine di deflazionare il carico giudiziario, espungendo …

Un nuovo figlio non prevale sul testamento

La Cassazione si è espressa per la prima volta sulla revocabilità delle disposizioni a titolo particolare o universale in caso di sopravvenienza o scoperta di nuovi figli. La sentenza conferma definitivamente il costante orientamento della giurisprudenza di merito negando che la norma trovi applicazione nel caso in cui il testatore …

La nuova responsabilità penale medica per colpa (art. 590-sexies c.p.) al vaglio delle Sezioni Unite della Corte di cassazione

Introduzione Come è ormai ampiamente noto, la legge 8 marzo 2017, n. 24 (c.d. legge Gelli-Bianco), in vigore dal 1° aprile 2017, è intervenuta a riscrivere i confini della responsabilità medica, sotto ogni profilo. Per quanto qui di interesse, ha proceduto all’abrogazione dell’art. 3 della legge c.d. Balduzzi e ha …

Società multiculturale e giustificazione dei reati “culturalmente orientati”: i limiti imposti dalla Corte di cassazione (commento alla sentenza 15 maggio 2017, n. 24084).

Introduzione In una società multietnica il contatto tra diversi paradigmi culturali porta a interrogarsi sulle modalità in cui questi necessitino di un trattamento giuridico differenziato al fine di conservarne l’unicità e garantirne, al contempo, la reciproca integrazione. In ambito penalistico tema discusso è quello delle cd. “scriminanti culturali”, ossia quelle …

Differimento dell’esecuzione della pena: il caso di Totò Riina

E’ stata depositata due giorni fa la sentenza n. 27766 della Cassazione con cui è stato accolto il ricorso di Salvatore Totò Riina e annullata con rinvio la decisione del tribunale di sorveglianza di Bologna che aveva respinto l’istanza di differimento dell’esecuzione della pena per il boss. Totò Riina è …