image_pdfimage_print

BĂRBULESCU C. ROMANIA: IL RISPETTO DELLA PRIVACY SUL POSTO DI LAVORO NELLA GIURISPRUDENZA DELLA CORTE EDU

Il diritto alla privacy sul posto di lavoro rappresenta un tema spinoso, su cui si sta sviluppando un dibattito dottrinale molto vivace, tanto a livello comunitario ed europeo quanto nazionale; anche a livello giurisprudenziale, le differenti conclusioni a cui sono giunte le varie Corti, nazionali ed internazionali, dimostrano come non …

Data Protection e Reg. UE 2016/679: la privacy secondo l’Europa

Nel 2017 il mondo e il suo modo di comunicare sono ampiamente cambiati rispetto all’ormai lontano 2003 ed il Codice della Privacy. Certamente i sistemi informatici sono sempre più evoluti e la loro velocità si percepisce sempre più anche nel campo del trattamento e trasmissione dei dati personali. L’importante, ma …

Brief commentary on the debate about the “Conspiracy Bill” that might be approved soon in Japan

What does the role of a Special UN Rapporteur consist of? The Rapporteur is, according to the Office of the High Commissioner of Human Rights’ (OHCHR) website, an independent expert on human rights who is appointed by the Human Rights Council and serves in his personal capacities, with mandate to …

La tecnologia a processo: l’utilizzo di captatori informatici e nuovi sistemi di investigazione

    Il tempo e lo spazio si dilatano, il “qui e ora” sembra avere caratteristiche sempre più fluide e sfuggenti: sono queste le principali conseguenze della “rivoluzione tecnologica” a cui stiamo assistendo ormai da anni in maniera sempre più dirompente.

Sentenza Schrems: lo scambio internazionale di dati viola i diritti umani

La sentenza Schrems (C-362/14), emanata dalla Corte di Giustizia Europea il 6 ottobre 2015, ha segnato un punto di svolta in materia di tutela dei dati personali UE, invalidando la decisione 2000/520/CE (http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32000D0520&rid= 3), meglio nota come Approdo sicuro o Safe Harbour.

Passenger-name-records: un difficile bilanciamento tra sicurezza e riservatezza

I recenti attacchi terroristici di Parigi, aggredendo la libertà di espressione ed il diritto di “vivere liberi dalla paura” quali valori fondanti dell’Unione Europea, hanno provocato grande clamore a livello di opinione pubblica. Anche la reazione dei Capi di Stato, informalmente riunitisi il 12 Febbraio, è stata, almeno a livello …

Right to erasure: cancellare o essere cancellati?

“SOCIETA’”, questa è la parola chiave quando si parla di diritti. Certo, se dovessimo chiedere a qualcuno cosa gli viene in mente quando parliamo di diritti forse non sarebbe la prima parola che ci aspetteremmo di sentire ma se per un momento ci fermassimo a pensare al collegamento esistente tra …